Il defibrillatore è un apparecchio di tecnologia sofisticata, con la funzione di rilevare il battito cardiaco e riconoscerne le irregolarità potenzialmente pericolose che, di conseguenza, necessitano di trattamento. Tale indicazione è riconosciuta dalle linee guida internazionali. L'apparecchio, di dimensioni molto compatte, viene impiantato nel torace per proteggere pazienti a rischio di morte cardiaca improvvisa. Il numero di pazienti cui viene impiantato un defibrillatore è in costante aumento in tutto il mondo occidentale. In Italia, nello scorso anno sono stati impiantati più di 4000 defibrillatori, solo a Verona circa 160; si stima inoltre un progressivo aumento del numero di impianti.

Perché un'associazione dei pazienti portatori di defibrillatore? Per cercare di dare insieme, pazienti e medici, risposte soddisfacenti sia dal punto di vista tecnologico che di praticità quotidiana.

Si propone nel modo più idoneo di:

A tal fine si propone di collaborare con le Istituzioni, promuovendo incontri, attività di studio, e di ricerca nell'ambito dei propri fini istituzionali. Pertanto l'Associazione si impegna a pubblicizzare e sensibilizzare l'opinione pubblica sulle problematiche dell'impianto di defibrillatori, nonché di curare ogni aspetto che sia favorevole al raggiungimento degli obiettivi statutari, interagendo con le Autorità competenti.